My Photo
Name:
Location: Borgosesia, Vercelli, Italy

Wednesday, May 10, 2006

Le parole per pedalare

Il ciclismo è forse l'unico sport di cui io mi riconosca affezionato estimatore. Tuttavia, devo ammettere che in certi momenti può apparire vagamente surreale e a tratti comico. Non succede, se non sporadicamente, quando si gareggia, bensì quando se ne parla. Beppe Viola aveva fatto un breve catalogo delle "parole per pedalare" (le ho trovate in Beppe Viola, Quelli che..., L'Unità/Baldini & Castoldi, 1994, è una raccolta di scritti umoristici del giornalista milanese). Alcune sono validissime tuttora:
  • Sono andato via all'ultimo chilometro... ho temporeggiato col 15... poi ho messo il 13...
  • In volata ho trovato una buca.
  • Volevo spezzare l'egemonia belga.
  • Ero il più attivo a tirare... eravamo in un fazzoletto.
  • Il Giro d'Italia non è mai stato vinto da un italiano.
  • Di che maglia è?
  • Potevo rendere al massimo delle mie possibilità.
  • Mandato in avanscoperta.
  • Battistrada.
  • M'hanno detto di tirare.
  • L'andatura era abbastanza elevata.
  • Hanno fatto l'andatura cercando di portarsi sotto.
  • Nastro d'asfalto.
  • Sede stradale.
Mi permetto di aggiungere, sulla falsariga, alcune fortunati tic linguistici ed espressioni ricorrenti che son riuscito a far emergere dalla mia memoria di telecronache / interviste / processi-alla-tappa seguiti alla televisione.
  • Oggi cerco di fare la tappa.
  • Vittoria di , sconosciuto ai più, ma...
  • I fuggitivi vanno via d'accordo.
  • Cambi regolari.
  • Incatramato.
  • Tappa, sulla carta, per velocisti.
  • Dislivello totale.
  • Sono rimasto senza compagni di squadra.
  • Devo ringraziare i compagni che hanno lavorato per me.
  • Sono stati al vento tutto il giorno.
  • Coloro che sono in fuga non hanno nessuna possibilità di andare all'arrivo.
  • Il vincitore raccoglie oggi la vittoria più prestigiosa della sua carriera.
  • Siamo all'ultimo chilometro.
  • Passano le ammiraglie.
  • Motocronaca.
  • Telecamere fisse.
  • Mi sono arruotato col corridore che mi precedeva.
  • La più banale delle cadute.
  • I distacchi si misureranno con la sveglia della nonna (grazie De Zan!!!).
  • Colpo di reni.
  • Asfalto reso viscido dalla pioggia.
  • Il gruppo si sfilaccia.
  • Non ha nelle gambe le tre settimane.
  • La squadra della maglia rosa si assume la responsabilità della corsa.
  • Ultimo uomo.
  • Classificazioni: Velocista - Velocista puro - Scalatore - Passista - Passista veloce - Discesista - Finisseur - Cronoman - Fondista - Gregario.
  • Il ciclismo è così (espressione utilissima ai corridori nelle interviste).

2 Comments:

Blogger giacomov said...

SVERNICIARE!!

May 12, 2006 3:51 pm  
Blogger giacomov said...

...e poi l'universalmente valido per ogni sport "cercheremo di fare bene".

May 12, 2006 3:54 pm  

Post a Comment

<< Home